La salute di un individuo migliora notevolmente quando non si assumono o si riducono nella propria dieta, i cibi ogm, ovvero geneticamente modificati. Se prima era solo un’ipotesi, adesso uno studio lo conferma.

Cosa sono gli ogm? Sono Organismi Geneticamente Modificati, il cui Dna è stato variato tramite operazioni di ingegneria genetica. Oggi moltissimi alimenti lo sono: dal mais alla soia. Ciò porta con sé numerosi aspetti negativi: dall’insorgere di nuove allergie alla riduzione della biodiversità. Senza contare l’aumento dell’utilizzo dei pesticidi e la conseguente resistenza agli antibiotici.

Purtroppo ormai le multinazionali ne fanno largo uso: gli ogm sono perfetti all’esterno, crescono velocemente e permettono quindi maggiori guadagno : il tutto però a discapito della saluta umana.

I risultati dello studio 

Questo nuovo esperimento ha coinvolto oltre 3mila persone americane che per un anno non hanno assunto o hanno limitato il consumo di organismi geneticamente modificati. Il risultato?

Tutti i volontari hanno avuto benefici, migliorando o facendo scomparire del tutto alcuni disturbi. Nello specifico: l’85% non ha avuto più problemi digestivi, il 60,4% di stanchezza o poca energia, il 54,6% ha migliorato il proprio aspetto in termini di sovrappeso e obesità.Ancora, il 51,7% non si è sentito spossato mentalmente, il 48,1% ha migliorato la capacità di memoria e concentrazione, 51,1% ha attenuato problemi di umore, come ansia o depressione, il 33,2% ha smesso di soffrire di insonnia, il 30,4% di problemi ormonali.Altri benefici si sono avuti sopratutto in ambito delle allergie e dei dolori articolari.

Alcuni consigli 

Ecco qui alcuni suggerimenti utili che potrete osservare durante la vostra spesa quotidiana : Imparare a riconoscere i numeri riportati su frutta e verdura. I prodotti agricoli che trovi in commercio possono avere un’etichetta su cui è stato stampato il cosiddetto codice PLU che può essere usato per identificare i cibi geneticamente trattati o modificati.

Comprare carne alimentata a erba.Se vuoi evitare gli OGM, assicurati che i bovini siano stati alimentati solo con erba o allevati al pascolo.

L’etichetta dei prodotti che compri dovrebbe indicare specificamente che sono privi di OGM o anche cercare dei siti web che indicano liste di prodotti liberi da OGM e aziende che non ne fanno uso.

Coltivare il proprio cibo, in questo modo è possibile comprare semi che non sono stati geneticamente modificati.