• 360 g riso Carnaroli
  • 200 g burrata
  • uno scalogno
  • una mela Granny Smith bio
  • limone
  • zucchero
  • vino bianco secco
  • menta in foglie
  • brodo vegetale
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero

Per la ricetta del risotto alla mela verde, sbucciate la mela, conservando le bucce, e dividetela in 6 spicchi. Cuocetela in una pentola con acqua acidulata con il succo di mezzo limone per 15-20 minuti, quindi scolatela bene e frullatela.
Tagliate le bucce di mela a listerelle molto sottili. Portate a bollore 2 cucchiai di acqua con 2 cucchiai di zucchero; spegnete, fate intiepidire, tuffatevi le bucce di mela, mescolate bene e lasciate riposare. Mondate e tritate lo scalogno. Soffriggetelo in una padella con un filo di olio, poi aggiungete un cucchiaio di brodo e stufatelo per 2 minuti mescolando. Tostate il riso in una pentola senza grassi per circa 3 minuti, quindi bagnatelo con mezzo bicchiere di vino molto freddo; quando il vino sarà evaporato coprite il riso a filo con il brodo bollente, aggiungete lo scalogno e un cucchiaio di olio e proseguite la cottura per 15 minuti, bagnando di tanto in tanto con un mestolo di brodo.
Quando il riso è cotto e ben asciutto, unite la mela frullata e mescolate con vigore per mantecarlo. Regolate di sale e condite con un filo di olio crudo. Distribuite il risotto nei piatti, guarnitelo con qualche cucchiaino di burrata, le bucce di mela sciroppate, qualche fogliolina di menta e una generosa macinata di pepe nero.