Il peperone è un ortaggio della famiglia della solanaceae, parente quindi di patate, melanzane e pomodori. I suoi frutti possono essere di diversi colori (dal giallo al rosso, mentre il verde è una manifestazione acerba) e di diverse forme.

Come e quando si semina e si trapianta il peperone

Semina. I semi di peperoncino e di peperone hanno bisogno temperature elevate per germinare, il consiglio è quindi di piantare i semi in seminiera a letto caldo (si può usare un cavo o un tappetino per riscaldare il semenzaio). Con una temperatura di 24-26 gradi i semi nasceranno entro una decina di giorni, si può accelerarli eventualmente con un bagno di camomilla. Si semina in inverno per avere le piantine pronte in primavera.

Trapianto. Il trapianto in vasetto avviene quando il germoglio emette le prime due foglioline, i cosiddetti cotiledoni e si porta poi a una quindicina di centimetri di altezza prima di trapiantare nell’orto. Il trapianto a dimora va fatto a metà maggio, perché il fiore ha bisogno di temperature tra sopra ai 14 gradi, altrimenti si provoca una cascola dei fiori.

Sesto d’impianto. Le piante di peperone si trapiantano in file a 70 cm di distanza e 50 cm lungo la fila

La coltivazione

Sostegni e potature. Il peperone ha una pianta che crescendo richiede di essere sostenuta con tutori ai vari rami, in modo anche da supportare il peso del frutto. Si può usare anche una rete a maglia quadra 10 x 10 da stendere a 50 cm di altezza in orizzontale, occorre poi potare la pianta in modo di eliminare parte dei frutti, altrimenti si diminuisce la loro dimensione. La pianta del peperone inizia con un fiore, poi aumenta in modo esponenziale, infatti va avanti biforcandosi e ogni biforcazione a sua volta si divide in due. All’aumentare della produzione di frutti si riduce via via la misura, la potatura prevede di eliminare sempre una delle due biforcazioni, si ha la stessa produzione misurata in peso, ma in frutti di dimensioni omogenee.

Irrigazione. I peperoni hanno un fabbisogno crescente di acqua, aumenta al comparire dei frutti.

ortodacoltivare.it