La famosa pizza di scarole amata ormai da tutti, viene proposta da Antonio Cannavacciuolo il famoso Chef napoletano…

Ingredienti per l’impasto:

  • Farina 00 600 g
  • Latte  150 ml
  • Acqua 150 ml
  • Olio Extravergine D’oliva 130 ml
  • Lievito Di Birra 15 g
  • Sale 15 g

Ingredienti per l’impasto:

  • Scarola 2 cespi
  • Acciughe Sottolio 15 g ( 3-4 FILETTI)
  • Uvetta Sultanina 10 g
  • Pinoli 20 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio Extravergine D’oliva 40 ml
  • Uova 1
  • Sale q.b.
  • Pepe Nero q.b.

Procedimento: 

Sciogliere il lievito di birra in un pochino di acqua tiepida.Nel frattempo in un’impastatrice montare il gancio e lavorare la farina con il latte e il resto dell’acqua, unire a filo l’olio e in ultimo l’acqua con il lievito sciolto e alla fine anche il sale. Quando il composto diventa uniforme formare una palla e farla lievitare per circa 2 ore a temperatura ambiente coperta da un canovaccio. Nel frattempo lavare la scarola, tagliarla a striscioline e farla soffriggere in padella con un filo di olio e lo spicchio d’aglio privato dell’anima. Quando l’aglio è dorato toglierlo e unire le acciughe facendole cuocere fino a che non si disfano. A questo punto aggiungere l’uvetta sultanina precedentemente ammollata in acqua fredda, i pinoli, sale pepe. Far cuocere per circa 5 minuti, scolando poi l’acqua in eccesso. Riprendere l’impasto della pizza all’olio, dividerlo in due parti e stenderle formando due dischi. Con un disco rivestire una teglia rotonda leggermente unta, bucherellarlo con una forchetta e farcirlo con il sugo di scarola. Coprire poi con l’altro disco sempre bucherellandolo. Spennellare questa pizza di scarola con l’uovo leggermente sbattuto con un goccio di latte e far cuocere in forno a 180° preriscaldato per circa 25-30 minuti o comunque fino a che la superficie non risulta dorata e croccante. Servire calda!