La vite ha bisogno di una pesante potatura ogni anno. Questo tipo di potatura dovrebbe essere fatto mentre le piante sono nello stato di dormienza, tuttavia anche una potatura leggera aggiuntiva può essere necessaria per tutta la stagione di crescita.

Se acquisti una nuova pianta di vite, probabilmente scoprirai che ha un fitto sistema di radici e molti tralci che spuntano dalla cima. Immediatamente prima di trapiantare la pianta in giardino, dovresti recidere i tralci, lasciando intatto solo il più robusto. Controlla le gemme rimaste sul tralcio. Contane tre partendo dal basso e recidi il tralcio appena sopra la terza gemma.

Dopo che hai trapiantato la vite, nuovi tralci verdi inizieranno a formarsi. Una volta che questi tralci raggiungono una lunghezza compresa tra 20 e 30 cm, scegli il migliore ed elimina tutti gli altri. Il tralcio dovrebbe essere robusto e quasi verticale, inoltre, dovrebbe spuntare direttamente dal gambo originale. Non scegliere un tralcio che spunta dal sistema sotterraneo delle radici.

Sostieni il tralcio rimasto legandolo a un paletto o a uno steccato. Lega sia la parte superiore che quella inferiore del tralcio. Durante la prima estate, continua a legare il tralcio al suo sistema di sostegno, mantenendolo il più eretto possibile. Questo tralcio agirà come il tronco permanente della tua vite e durerà per tutta l’esistenza della pianta.

wikihow.it