Chi di voi si è mai chiesto perchè il Giovedì Santo si usa mangiare la “zuppa di cozze”? Per quanto riguarda il lato cristiano, il giovedì sera è il giorno che rappresenta il giorno dell’Ultima Cena, ma secondo la tradizione culinaria tipica partenopea, l’usanza trova la sue origine al periodo di Ferdinando I di Borbone, il quale era molto ghiotto di cozze.

Il Frate domenicano Gregorio Maria Rocco, gli fece promettere che almeno nella Settimana Santa, non avrebbe ecceduto nei peccati di gola, e quindi avrebbe evitato di mangiarle. Ferdinando, che non voleva in alcun modo rinunciare alle sue gustose cozze, trovò un sotterfugio per poterle continuare a mangiare, infatti, il sovrano ordinò alla propria servitù di cucinarle in modo semplice (cozze, salsa di pomodoro e olio di peperone piccante) più umile e più vicino alle istanze della Settimana Pasquale.